COME L’ERBA DEI PRATI